Che cos’è il SEO e perché è importante per il posizionamento

Il SEO è l’attività atta a migliorare il posizionamento di un sito sui motori di ricerca, quando facciamo una ricerca su Google, quest’ultimo ci proporne i risultati migliori, quelle che ritiene essere le pagine più pertinenti e autorevoli, essere tra queste è fondamentale per avere visibilità.

Come misura Google la pertinenza e l’autorevolezza del sito web? Semplicemente facendo riferimento ai contenuti del sito che devono essere originali, autorevoli, pieni di parole che invoglino le persone a leggere e tornare.

Per l’autorevolezza si fa riferimento ai collegamenti all’interno e all’esterno del sito, Google ne misura la quantità e tiene in considerazione il risultato.

 Molti credono che il SEO sia un’attività da fare una sola volta ma non è così, parliamo di un’attività continua, bisogna ottimizzare in maniera sistematica e continuativa i contenuti inseriti, tenendosi sempre aggiornati sulle varie regole introdotte da Google.

Per apparire nei primi risultati di Google è possibile anche utilizzare gli annunci personalizzati, molte aziende scelgono questo strumento per aumentare la visibilità, l’annuncio viene creato tramite Google Adwords, in questo caso non si tratta solo di SEO ma anche di SEM.

Per SEM si intende Search Engine Marketing, che sarebbe il marketing attraverso i motori di ricerca, è un’attività che fa parte della SEO; il SEM comprende sia i risultati di ricerca organica che quelli ottenuti a pagamento.

Se si vuole fare riferimento alla sola pubblicità parliamo di SEA, ovvero, Seach Engine Advertising, pubblicità sui motori di ricerca.

Il SEM può essere definito la somma di SEO e SEA, il marketing sui motori di ricerca viene dato dai posizionamenti organici attraverso regole SEO e all’uso di annunci tramite SEA.

Anche gli annunci rispondono alle regole del SEO, Google controlla attentamente ed evita di far apparire in cima ai suoi risultati qualcosa che non sia autorevole o pertinente alla ricerca effettuata.

Per avviare una buona strategia di SEO bisogna conoscere l’intenzione di ricerca degli utenti del proprio target di riferimento, conoscere le chiavi utilizzati è fondamentale per posizionarsi in modo corretto all’interno della SERP, in caso contrario difficilmente si verrà presi in considerazione dall’algoritmo di Google.

Conclusioni

Conoscere la SEO è fondamentale per riuscire a posizionarsi nei primi risultati dei motori di ricerca, Google prende particolarmente in considerazione la qualità e la pertinenza dei contenuti all’interno di un sito web.

Una buona strategia SEO deve tenere in considerazione vari fattori e utilizzare tutti gli strumenti a disposizione per ottimizzare i risultati.

Bisogna studiare le intenzioni di ricerca degli utenti e intercettare le parole chiave migliori da utilizzare per posizionarsi su Google, per farlo è possibile avvalersi anche di strumenti come keyword Planner di Google, ideale per conoscere le migliori keyword da integrare alla propria strategia di posizionamento.

Anche il SEM e la SEA incidono sul posizionamento del sito web e sulla sua ottimizzazione in termini di risultati di ricerca, per cui si consiglia di studiare una strategia che comprenda entrambi gli strumenti.