Camera da letto in stile scandinavo: 3 motivi per sceglierla

Quando si sta arredando casa e in particolare la camera da letto c’è uno stile sempre più apprezzato: lo stile scandinavo o nordico.
Piace per più motivi a partire dall’immancabile colore bianco che lo caratterizza ma anche per il senso di pulizia e ordine che trasmette e per la bellezza delle linee.
Con gli amici di lettoacastello.eu, amanti del classico letto a castello bianco simbolo del Made in Sweden delineiamo i 3 motivi per cui scegliere una camera da letto in stile scandinavo.

Letto a castello bianco legno scandinavo
Esempio di arredo in stile scandinavo. Con pochi tocchi otteniamo una camera da letto trendy

1. TOTAL WHITE

Il total white è una scelta di arredamento che esprime un carattere moderno e minimalista, un trend che ritroviamo anche nell’abbigliamento più chic. Questa tendenza ha alcuni vantaggi particolari:

  • Ambiente luminoso. Quanto è importante la luminosità di una stanza?! E’ in grado anche di modificare l’umore dei presenti! Il colore bianco ha infatti la capacità di riflettere la luce naturale.
  • Stanze più grandi e che trasmettono serenità. Che siano le pareti di colore bianco o gli stessi componenti d’arredo, una cosa è certa: il bianco modifica la percezione delle dimensioni e fa apparire più grandi le misure della camera.

Queste caratteristiche sono da valutare anche e soprattutto se la nostra camera da arredare è di medio-piccole dimensioni. Per valorizzare le dimensioni del locale e conferire una idea di spaziosità possiamo sfruttare al meglio la superficie scegliendo poi un letto a castello bianco.
Esistono modelli di letto a castello bambini e letto a castello matrimoniale da 2 a 3 posti che ci aiutano infine ad ottenere dello spazio bonus da utilizzare per altre funzioni (ad esempio l’armadio per ospitare biancheria e vestiario o per una sempre comoda scrivania).

2. ABBINAMENTI CROMATICI FAVOLOSI

Il bianco di un arredo scandinavo moderno permette di giocare liberamente con gli accostamenti più originali. Il bello è che per arredare la camera possiamo scegliere anche solo un altro colore con cui accompagnare il bianco e l’effetto sarà assicurato.

Un abbinamento classico è il bianco/nero o il bianco/grigio. Ma se anche prendiamo un colore vivace (ad esempio azzurro, verde, giallo o fucsia) faremo faville. Con il bianco è impossibile sbagliare accostamento tanto che è possibile anche osare l’abbinamento con una fantasia.

Nel dubbio sempre meglio ridurre al massimo i colori presenti. Una bicromia risulta sempre una scelta vincente anche quando volessimo accostare il colore bianco al colore caldo del legno.

3. GUSTO MINIMAL

Lo stile scandinavo, utilizzato nella zona giorno come nella zona notte, è la scelta di chi ama pulizia delle linee e il minimal interior design. Oltre che essere una questione estetica e uno stile di vita, pensiamo a quanto ci possa aiutare nella progettazione degli spazi. Come nel caso delle cromie, anche qui il segreto sta nel ridurre all’essenziale l’arredo (mantenendo il buon gusto, si sa!). Questa filosofia ci consente di semplificare la progettazione della camera da letto e di rendere il tutto più elegante ponendo attenzione solo sugli aspetti più funzionali del vivere.