Trasferisci il tuo sito sull'Hosting più performante di sempre ! Web Hosting

PIERLUIGI PIERETTI – Love Will Come Tomorrow, in a Brand New Day (Recensione)

PIERLUIGI PIERETTI – Love Will Come Tomorrow, in a Brand New Day

(Autoproduzione)

 

Mumble, mumble. La prima cosa che viene da chiedersi, fin dal primo ascolto di “Love will come tomorrow, in a brand new day” è; “ci è o ci fa?”. Nel senso che spesso nelle 10 composizioni per pianoforte che Pieretti ha pensato per il suo disco d’esordio, sembra che vacilli, che zoppichi, che inciampi tra le note. Sembra che non sappia dove andare, dove mettere le dita sulla tastiera del suo pianoforte. Ma sta proprio qui la forza di questo album spiazzante, di questi 10 brani che sembrano scritti quasi di getto, seguendo solo i sentimenti, le speranze, i sogni. Sta in questa sensazione di “ragazzo qualunque” (come si è definito nel titolo di in un libro di racconti e poesie che ha pubblicato recentemente) che si getta a testa bassa sulla tastiera alla ricerca di melodie che suonano di già sentito ma allo stesso tempo nuovo, che sanno di tutto, di jazz, di pop, di classica, di colonne sonore immaginarie, la grande fruibilità del disco. E viene da chiedersi: chissà se avesse messo qua e là degli arrangiamenti? Forse sarebbe stato più scontato. Chi lo sa? Forse al prossimo disco lo scopriremo. Intanto auguriamo un buon ascolto di questo mandala intricato e colorito in suoni di questo “ragazzo qualunque”.