Trasferisci il tuo sito sull'Hosting più performante di sempre ! Web Hosting

ALFREDO ROMEO E LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

Alfredo Romeo e la valorizzazione del territorioAlfredo Romeo con la Romeo Gestioni spa, ha investito in un innovativo progetto di gestione integrata finalizzata alla valorizzazione del territorio delle aree portuali delle città Italiane.

Il progetto proposto da Alfredo Romeo, punta ad offrire una vetrina di qualità a chi arriva (o parte) in una città dal mare, interessa quindi i porti e le aree portuali adiacenti.  L’interesse a svilupparlo è anche privatistico, di tutti i proprietari di immobili (anche pubblici), degli operatori economici e dei cittadini.

Secondo l’esperienza maturata da Alfredo Romeo nel settore della gestione dei patrimoni pubblici e privati, la Valorizzazione del Territorio si ottiene con una buona Governance del Territorio stesso: Occorre valorizzare le specifiche competenze per migliorare i servizi;

Si tratta secondo Alfredo Romeo, di stimolare quei meccanismi di partecipazione da parte del settore privato; incentivare nuove iniziative commerciali partendo dalla bonifica delle aree degradate; sollecitare i proprietari e gli inquilini dell’area ad una crescita progressiva del processo di manutenzione straordinaria fino a possibili processi di ristrutturazione urbana, lì dove concesso: parcheggi, manto stradale, marciapiedi, pedonalizzazioni, piste ciclabili, illuminazione, Wi-fi, sistema del verde, segnaletica, arredo urbano, fronte a mare.

Il Modello per spingere la valorizzazione del territorio, secondo il pensiero di Alfredo Romeo è, in questo senso, il prodotto indicativo di una capacità progettuale rivoluzionaria, che consente di conciliare le esigenze delle amministrazioni locali che hanno sempre meno risorse, dei cittadini-utenti di alcune aree urbane che hanno pochi servizi a fronte di costi crescenti, e il mondo delle imprese che può trovare in questo scenario, nuovi sbocchi professionali e operativi.

La valorizzazione del territorio secondo il pensiero di Alfredo Romeo può essere così sintetizzata: – «…sono molte le cose da fare, ma l’errore è pensare solo a grandi opere, utili magari alla politica spettacolo, ma non alla vita di tutti i giorni. Bisognerebbe, invece, cominciare dal piccolo, dalle piste ciclabili, dai giardini, dai mille minimi interventi per ricucire il tessuto urbano…»

Da sempre sostenitore dello sviluppo programmato che inizia proprio dalla valorizzazione del territorio, il pensiero innovatore di Alfredo Romeo, ci dice che alla base c’è il lavoro di ricerca su possibili nuovi modelli amministrativi, non più trasversali e routinari, ma per progetto e per motivazioni in modo da offrire un campo di sviluppo utile sia per uscire da lentezze e pastoie burocratiche, sia per rilanciare i valori occupazionali lì dove un’amministrazione deve, per esempio, riorganizzare le proprie forze-lavoro in ordine alle indicazioni della spendingreview.