“Sfumature al femminile” Arte, Poesia e Cultura del vino si incontrano a Varedo

Fervono i preparativi dietro l’evento “Sfumature al femminile – Arte, Poesia e Cultura del vino come armonia e forza originante” che, mercoledì 26 Settembre dalle 15.30 alle 18.00 animerà l’Academy di Ristopiù LombardiaVia Monte Tre Croci 5 Varedo (MB) -.

L’evento culturale dedicato alle donne e al loro essere poliedriche, rientra nel progetto Responsabilità Sociale d’Impresa “Risto Donna” e sarà presentato e moderato da Donatella Rampado, Direttore Risorse Umane Ristopiù Lombardia, scrittrice e promotrice culturale.

Tre saranno i relatori che si alterneranno accompagnando i presenti in un viaggio emotivo ed emozionale tra poesia, sapere del vino e arte orafa.

Il maestro Rodolfo Vettorello, dell’Italian Poetry Association, vincitore di 230 Primi Premi in Concorsi Letterari e di 10 Premi alla Carriera nonché assegnatario per il 2019 della Laurea Honoris Causa in Letteratura Poetica della UPS Università Pontificia Salesiana accompagnerà i presenti in un viaggio tra poesia e vino, un matrimonio duraturo che poggia su basi antiche.

La dott.ssa Elena Miano, delegata per la Lombardia dell’Associazione Nazionale “Le Donne Del Vino”, condurrà il pubblico in un percorso alla scoperta del ruolo sempre più da protagoniste che le donne rivestono all’interno dell’impresa Vitivinicola: produttrici, vignaiole, ristoratrici, enotecarie e giornaliste.

La Dott.ssa Mara Cappelletti, presidente dell’associazione Culturale “Stile e Storia”, avrà l’onore di guidare i presenti con l’intervento dedicato ai “Gioielli di Gusto – racconti fantastici tra ornamenti golosi” che vuole lanciare una riflessione, a volte seria, a volte surreale, a volte fantastica sul rapporto tra ornamento e cibo, facendo assumere a quest’ultimo una nuova dimensione meramente estetica, ricca di contenuto simbolico ed immediatamente riconoscibile.

Al termine i presenti vivranno un’esperienza enogastronomica accompagnata da finger food a cura di Ruggero De Lazzari, Chef dell’Academy di Ristopiù Lombardia.

“Siamo lieti – afferma Donatella Rampado Direttore Risorse Umane Ristopiù Lombardia del fatto che il progetto di Responsabilità Sociale d’Impresa, tanto desiderato dal nostro Presidente Giuseppe Arditi, stia procedendo con sempre nuove sfide culturali. Non possiamo nascondere l’entusiasmo per questo evento, per i relatori che vi prenderanno parte e per i loro interventi che, anche se legati a sfaccettature diverse, sono perfettamente amalgamati tra loro”.

I posti sono ad esaurimento. Per partecipare è richiesta la prenotazione che può essere effettuata tramite e-mail, scrivendo a: elena.ronzoni@ristopiulombardia.it oppure chiamando il numero 0362 5839200 (chiedere di Anna Esposti).