Che fare se ricevete l’errore “Impossibile raggiungere il sito web”

Avete ricevuto l’errore impossibile raggiungere il sito web, uno dei più ricorrenti problemi dei navigatori, proprio nel giorno in cui vi serviva ritrovare quell’informazione che avevate deciso di salvare, ma che poi avete dimenticato di fare.  Ma non disperate, vi spieghiamo come fare di seguito.

L’errore può essere dovuto a problemi di server, errori del provider, pagine non più esistenti perché è cambiate d’indirizzo.

In verità se ci si presenta un messaggio come questo, considerando i diversi contesti, potrebbe risultare molto difficile capire da dove arriva il problema.

Dipende poi da cosa il browser presenta dopo le famose parole: questo ci potrebbe aiutare a capirne le cause (la connessione è stata reimpostata, o “la connessione è stata negata”, o  “impossibile trovare l’indirizzo DNS del server”).

Questo errore capita spesso quando si passa da una rete all’altra, ad esempio passando dal wi-fi di casa alla rete mobile. Spesso e volentieri il cambio del wifi e il passaggio al cellulare fa sospendere la comunicazione fra client e server e questo provoca il suddetto errore.

Un altro errore abbastanza frequente accade quando si aspetta per molto tempo e poi appare la pagine d’errore. Spesso questo problema, come dicevo, si ha quando c’è un sovraccarico del server, oppure se i reindirizzamenti tardano troppo tempo fra di loro, magari formando un “loop” con conseguente problema di trasmissione dati.