A Clermont-Ferrand, in Francia, la Chiesa di Scientology è in prima linea contro la droga






A Clermont-Ferrand in Francia c’è un team di volontari che regolarmente percorrono le strade della loro città fornendo ai cittadini la verità sulla droga. “La verità sulla droga” è infatti il nome della campagna che la Chiesa di Scientology porta avanti in tutto il mondo, grazie al coordinamento dell’associazione “Un mondo libero dalla droga”.
A sud di Parigi, Clermont-Ferrand, famosa per il Festival Internazionale del Cortometraggio e per la sua Cattedrale, non fa eccezione per quanto riguarda il crescente, epidemico, consumo di droga. Prendiamo ad esempio i 230 chili di resina di cannabis in valigie provenienti dal Marocco sequestrate dalla polizia, o i due uomini arrestati alla stazione ferroviaria con 1,5 chili di cocaina nello stomaco.
Per risolvere questo problema, la sezione locale di “Un mondo libero dalla droga” di Clermont-Ferrand non lascia passare una settimana senza andare in giro in città e nelle aree vicine, distribuendo gli opuscoli della campagna “La verità sulla droga” ai negozi locali, che poi li danno ai clienti. Hanno anche allestito stand nei mercati e sulle strade più trafficate per consentire a tutti di prendere i materiali. “Come un bambino a Natale che apre un regalo a lungo desiderato”, è il modo in cui un volontario del mondo libero dalla droga ha descritto l’espressione sul volto di un insegnante quando ha scoperto il pacchetto informativo di opuscoli in uno di questi stand.
La squadra batte anche le aree di spaccio di droga, compresa la stazione ferroviaria e il quartiere di Saint-Jacques, dove la popolazione immigrata è presa di mira dagli spacciatori di droga.
Chiunque può unirsi alla squadra, purché abbia il desiderio di liberare la propria regione dalle droghe, come ha fatto un volontario, ex alcolizzato. Dopo aver sconfitto la dipendenza, ora è determinato a impedire che altri cadano nella stessa trappola. Ha quasi 70 anni, passa con dedizione da un negozio all’altro e da persona a persona, con gli opuscoli in mano.
Ai loro stand si presentano agenti di polizia in cerca di soluzioni, madri con un figlio tossicodipendente, adolescenti. Il team, dal 2017, ha distribuito oltre 42.000 opuscoli con aiuto di oltre 1.000 negozi e continuerà a cercare di ottenere una città libera dalla droga diffondendo la verità.
La Chiesa di Scientology, fin dalla sua fondazione negli anni ’50 del secolo scorso, ha subito riconosciuto che la droga e l’alcol fossero una delle principali cause della spirale discendente che sta portando il pianeta alla degradazione. Il suo fondatore, L. Ron Hubbard, ha spesso condannato l’uso di droga nei suoi scritti, spiegando in dettaglio quali siano gli effetti invariabilmente negativi sul corpo e sulla mente degli individui.
“L’arma più efficace nella guerra contro la droga è l’educazione.” L. Ron Hubbard