Scaffalatura industriale: cosa occorre per progettarla?

Una delle fasi più delicate della realizzazione di un magazzino è senza dubbio la sua progettazione. Date per conosciute le normative che del settore magazzini e scaffalature, vediamo come queste regolino la progettazione di un impianto di scaffalature metalliche.

Per prima cosa, il cliente deve comunicare al fornitore che predispone il progetto:

  • Le specifiche dei locali in cui saranno installate le scaffalature
  • In che maniera sia composto il pavimento che farà da fondazione, sia per le scaffalature che per muletti e carrelli elevatori che trasporteranno la merce
  • Quale tipologia di merce sarà stoccata sui ripiani e che tipo di pallet sarà usato
  • Quali saranno i carichi ammissibili
  • Quali carrelli o strumenti per la movimentazione verranno utilizzati
  • Eventuali previsioni future di cambiamenti all’interno del magazzino

Sono tante le competenze sono messe in campo nella fase di progettazione della scaffalatura industriale: serve pianificare attentamente le fasi, a partire dalla produzione e dalla consegna dei materiali, gli uomini, i mezzi necessari in cantiere. Il tutto sempre garantendo il massimo rispetto della sicurezza.

Inoltre, il personale impiegato deve essere qualificato e formato per garantire un montaggio a regola d’arte, condizione essenziale per la perfetta operatività del magazzino. Dalmine Logistic Solutions garantisce una completa gestione e coordinamento di tutte le fasi descritte:

  • Personale altamente qualificato, massima attenzione alla sicurezza
  • Possibilità di seguire qualsiasi tipo di montaggio, per complessità e durata
  • Coordinamento interno di tutte le fasi e supervisione in loco