Con le ali ai piedi, alla scoperta del cammino di San Francesco

diquipassofrancesco.itPatrono d’Italia, conosciuto come il poverello d’Assisi, San Francesco è, senza dubbio, una figura altamente ricca di significati e profondi sentimenti. Non a caso, è venerato in tutto il mondo ed è uno dei santi più celebri.

Un modo, unico fantastico e in grado di fornire emozioni eccezionali, è propriamente quello di seguire un cammino francescano. Per fare tutto ciò, ci si può affidare alla esperienza, alla competenza e alla professionalità di Angela Seracchioli.

In questa ottica, si vuole segnalare il sito www.diquipassofrancesco.it, ove è possibile trovare utilissime notizie di questo cammino francescano. In effetti, il lavoro svolto dalla dinamica e poliedrica Angela Seracchioli, può trovare la propria sommatoria nella realizzazione di due fondamentali guide.

La prima è “Di qui passò Francesco”, mentre la seconda è stata intitolata “Con le ali ai piedi”. Due eccellenti lavori che, in maniera veramente dettagliata e accurata, illustrano le bellezze di due cammini.

Sono state stampate edizioni, oltre che in lingua italiana, anche in tedesco, francese ed inglese. A breve uscirà una edizione rinnovata ed arricchita di tante altre informazioni.

Angela Seracchioli

                   Angela Serracchioli

Quindi, tanto “Di qui passò Francesco”, quanto “Con le ali ai piedi”, rappresentano un magnifico esempio di pratico vademecum per tutti coloro i quali intendano lanciarsi in una avventura dal sapore e dal gusto unico. In pratica, sono un potente mezzo, un incredibile ponte di due cammini, di 900 chilometri, con i quali si possono attraversare ben sei stupende regioni italiane.

In questo modo, Angela Serracchioli ha saputo mirabilmente unire il monte di Francesco, La Verna, con il monte di Michele Arcangelo, Monte Sant’Angelo.

Oltre ad essere un percorso dal particolare senso religioso, è, anche, un modo per ritrovare antichi e dimenticati sapori. Di fatti, camminando o scegliendo la bicicletta come mezzo per spostarsi tra una tappa all’altra, si avrà l’occasione di bearsi delle meraviglie della natura, della storia, dell’arte come pure, di ritrovare quello spirito e quei sentimenti che, sempre più, si sono andati ad affievolire nelle grandi città.

A titolo di esempio, si possono citare le tappe previste in Molise a Carovilli (il paese dei Tartufi e dove vi sono tre siti di importanza comunitaria dal punto di vista naturalistico) e a Sant’Elena Sannita (il paese del profumo e degli arrotini, delizioso borgo a circa 800 metri d’altezza); si tratta di località dove vivono pochissime anime e dove si può tornare a comprendere il vero senso del Creato.

In conclusione, per tutti coloro i quali anelano di ritrovare una pace interiore, si suggerisce di prendere visione sia “Di qui passò Francesco”, e sia di “Con le ali ai piedi” magnificamente scritti da Angela Serracchioli. Due guide da tenere a portata di mano per poter seguire questi stupendi percorsi che si snodano tra sei regioni d’Italia.

Sul il sito www.diquipassofrancesco.it – curato dalla dinamica Angela Serracchioli – è possibile avere una visione complessiva e dettagliata dei percorsi, potendo sapere sia cosa vedere lungo il cammino, sia dove poter sostare per la notte o per ritemprarsi.