In barca a vela sulle Isole Sottovento nel Mar dei Caraibi

In molte varianti dell’inglese sono chiamate Leeward Islands, che vuol dire Isole Sottovento, perché i venti soffiano spesso da est a ovest. Gli abitanti della zona, sia anglofoni che ispanofoni le chiamano però Isole Sopravento come quelle poste più a sud; in questo caso, il termine Isole Sottovento è riservato al gruppo di isole al largo della costa del Venezuela (che in inglese sono chiamate Leeward Antilles, “Antille sottovento”).

Anguilla

Nella quiete dei Caraibi settentrionali, si trova una piccola meraviglia, Anguilla. Una piccola isola con una grande reputazione. Anguilla è una Colonia Britannica; i suoi 13 mila abitanti sono distribuiti su una superficie di 90 chilometri quadrati e oltre 50 km di costa. Con le sue 33 spiagge argentate, le sue acque cristalline, uno stile di vita internazionale, panorami mozzafiato, alloggi paradisiaci e una cucina da leccarsi i baffi, Anguilla è il punto di arrivo dopo la ricerca di un idilliaco rifugio tropicale. Come per tutti i Caraibi il miglior periodo per una visita si pone nel periodo compreso tra metà dicembre e fine marzo, periodo in cui gli alberghi applicano tariffe di alta stagione. Agosto è comunque il termine utile per visitare Anguilla se si è disposti a tollerare le temperature più elevate che non nel resto dell’anno. Dal mese successivo fino a tutto novembre si fa alto il rischio di incappare in qualche uragano. Del resto molti esercizi ricettivi chiudono i battenti a fine settembre per riaprirli a dicembre.

Antigua

Antigua è situata tra Barbuda a nord e Guadalupa a sud. Ad ovest stanno Saint Kitts, e Nevis e a sud-ovest l’isola di Montserrat. Con una superficie di 281 km², Antigua è la più estesa delle Isole Sottovento. È anche una delle maggiori mete turistiche dei Caraibi. A fare da richiamo sono soprattutto le sue spiagge di sabbia bianca ospitate nelle numerose baie che si aprono sulla sua costa rocciosa e frastagliata. Antigua è un’isola collinare la cui massima altezza è rappresentata dal “Boggy Peak” che raggiunge i 402 m. La temperatura oscilla sempre tra i 26-30 °C e grazie ai venti alisei non esistono le stagioni di piogge. L’alta stagione turistica si protrae da metà dicembre a metà aprile, mentre luglio e agosto sono i mesi più caldi.

Barbuda

Barbuda è un’isola corallina a circa 60 km a nord di Antigua. Ha una superficie di 160.56 km². Conta 1.500 abitanti, quasi tutti raggruppati a Codrington, il villaggio sulle rive di una vasta laguna separata dal mare aperto da una sottile striscia di terra. Il fondo marino è ricco di coralli e le spiagge molto belle ma difettano di ombra e qualche volta si trovano immondizie come a Palm Beach.

Guadalupa

La Guadalupa (in francese Guadeloupe) è un’isola delle Antille che, con altre piccole isole vicine, costituisce, per l’amministrazione francese, un Dipartimento d’oltremare dal 1946 e una Regione d’oltremare dal 1983. La temperatura oscilla tra i 18 °C e i 33 °C, con una media annua di 25 °C. Comunque non fa mai troppo caldo perché i venti rinfrescano costantemente l’aria. La stagione secca, più soleggiata, va da dicembre a maggio. I cicloni di fine estate provocano spesso gravi danni a causa della loro violenza. I mesi più piovosi sono settembre, ottobre e novembre, ma i temporali tropicali sono abbastanza brevi: il cielo si riempie all’improvviso di nuvole nere, si alza il vento e la pioggia comincia a scrosciare, ma tutto dura pochi minuti. Le precipitazioni annue sono di circa 2000 mm nell’isola di Grande-Terre e di 3000 mm nell’isola di Basse-Terre.

Sea Star è specialista nel noleggio barche a vela, charter e luxury yacht. La banca dati che supporta il suo sito, frutto di oltre venti anni di esperienza nel settore, è una delle più complete e precise oggi esistenti. Consultala e ti sarà facile trovare la tariffa di noleggio più conveniente e la barca che hai sempre desiderato.