Trasferisci il tuo sito sull'Hosting più performante di sempre ! Web Hosting

Carte prepagate con tecnologia contactless: di che si tratta?

Tra le più recenti evoluzioni dei pagamenti elettronici figurano le carte contactless, termine che tradotto letteralmente dall’inglese significa senza contatto.

Queste rientrano nella classe delle carte prepagate e la loro diffusione è in continua crescita essendo facili e veloci da usare.

Cosa sono le carte prepagate contactless?

Le carte prepagate sono dei portafogli virtuali, in cui caricare somme di denaro a propria scelta, senza bisogno di un collegamento bancario. Quindi sulla carta è presente una quantità di denaro limitata, in questo modo è facile tenere sotto controllo l’importo caricato.

L’ evoluzione delle carte prepagate ha portato allo sviluppo della tecnologia contactless, il cui funzionamento sfrutta la tecnologia RFID (Radio-Frequency IDentification), ossia si basa sull’ identificazione a radiofrequenze. Grazie alla tecnologia contactless delle carte prepagate non servono codici o pin, ma è sufficiente avvicinare la carta al POS (point of sale), senza inserirla all’interno del terminale, e il pagamento è immediato.

Per importi superiori ai venticinque euro può essere richiesto tuttalpiù una firma o l’inserimento di un pin.

Il pos deve essere abilitato alla funzione contactless, se questo non avviene la carta contactless può essere ugualmente usata come una semplice prepagata.

A cosa servono?

carte prepagate

Le carte prepagate sono generalmente utilizzate per acquisti online, da studenti, giovani e stranieri che non posseggono un conto in banca.

In particolare le carte prepagate contactless vengono utilizzate per fare acquisti anche in negozi, data la loro praticità, l’uso facile, veloce e comodo.

Quindi le prepagate possono essere utilizzate ovunque e inoltre sono molto utili se si viaggia spesso all’estero, poichè offrono la possibilità di poter viaggiare senza doversi portare dietro un’eccessiva quantità di contanti.

Sono sicure?

La paura principale potrebbe essere che in luoghi affollati qualcuno si avvicini con un POS e catturi i dati della carta contactless per poi utilizzarli a sua volta per fare acquisti. In realtà è molto difficile che questo avvenga, poiché ogni volta che la carta viene utilizzata il chip genera un codice di attivazione univoco che non può essere sfruttato nuovamente per transizioni successive.

Quindi le carte prepagate con tecnologia contactless sono dispositivi sicuri. Inoltre il ladro dovrebbe avvicinarsi moltissimo alla tessera per intercettare i dati, per cui non si corrono rischi tenendola nel portafoglio o in borsa.

In ogni caso sono anche in vendita delle custodie apposite per questo tipo di carta, che fungono da schermatura dal furto dei dati.

Inoltre il cliente è tutelato nel caso di frodi e furti.

Per non fare confusione

Le carte prepagate non devono essere confuse con:

  • Carte di credito: vengono emesse da un istituto bancario o finanziario, non sono propriamente un mezzo di pagamento immediato , ma di differimento del pagamento. Infatti è l’ istituito emittente che si impegna a pagare al posto del cliente quanto dovuto, mentre il titolare della carta si impegna a restituire all’emittente l’importo delle transazioni nei tempi e nei modi prestabiliti dal contratto sottoscritto.
  • Carte di debito: comunemente e impropriamente vengono anche chiamate bancomat, prevedono l’addebito immediato della cifra spesa sul conto corrente bancario del titolaredella carta.

Quindi sono tre tipi di carte molto differenti tra loro.