Perché usare l’olio di Argan






Quasi sicuramente avrete sentito parlare almeno una volta dell’olio di Argan. L’olio di Argan è valido sia per uso alimentare che per uso cosmetico. Questa sostanza si ottiene dall’albero di Argan che talvolta viene anche chiamato “albero della vita”. Questo albero si trova principalmente in Marocco perché coltivandolo nelle nostre zone non riesce a dare i suoi frutti. Per avere un litro di olio di Argan sarà obbligatorio lavorare almeno 3 giorni consecutivi in maniera molto manuale e stancante. Questo olio è ricco di vitamina E e vitamina F, acidi grassi essenziali, omega 6, Omega 3 e acido linoleico. Sono tantissime le proprietà dell’olio di Argan che vale la pena analizzare e soprattutto, che riescono a garantire dei benefici all’organismo umano. Tra le proprietà cosmetiche dell’olio di Argan ci sono quelle idratanti. Infatti l’olio di Argan è in grado di favorire il ricambio cellulare e neutralizza i radicali liberi. È un anti microbico e aiuta spesso a guarire dalle bruciature proteggendo anche la pelle dalle smagliature.

 

Gli effetti dell’olio di Argan

L’olio di Argan ha numerosi effetti positivi sull’organismo umano. Infatti è in grado di regalare alla pelle una lucentezza completamente diversa perché riesce a mettere in circolo la sua rigenerazione molto facilmente. Inoltre l’olio di Argan ha anche un effetto anti-age perché riduce le rughe con un’azione diretta sul collagene. È un trattamento davvero efficace anche contro la pelle secca e squamosa e in più dopo l’esposizione al sole è in grado di aiutare la rigenerazione dei capelli e della pelle stessa. Tra le proprietà dell’olio di Argan ci sono anche quelle alimentari. Infatti l’olio di Argan è ottimo anche come nutriente. Presenta delle caratteristiche molto simili all’olio extravergine di oliva perché ricco di tocoferolo, antiossidanti ed è un grasso buono. Riesce a proteggere la salute del cuore e dei vasi sanguigni: in più, se consumato crudo vi darà numerosi benefici. L’olio di Argan inoltre è in grado di prevenire i sintomi del colesterolo alto e diabete, nonché le patologie cardiovascolari.