Vendere all'ingrosso ortofrutta: ecco come fare

Vendere all’ingrosso ortofrutta: ecco come fare

Vendere all’ingrosso ortofrutta non è un’attività che possono fare tutti ma ci vogliono determinati requisiti, competenze, permessi, procedure, in modo da mettersi in regola e non avere nessun tipo di problema legale.

Se vuoi sapere come fare per vendere all’ingrosso l’ortofrutta, eccoti riportate qui di seguito alcune informazioni molto utili per chiunque voglia intraprendere questo tipo di attività.  

Oggi per aprire un’attività di vendita non è sufficiente essere in possesso della sola licenza, come invece si poteva fare in passato, ma occorre essere in possesso di tantissimi requisiti per poi ottenere il consenso ad aprire l’attività all’ingrosso.

La procedura per ottenere tutti i consensi, deve rispettare ovviamente ogni norma di legge interessata, in modo da evitare di riscontrare problemi e rinviare di conseguenza l’apertura del negozio, ovviamente i tempi ed i requisiti variano a seconda della finalità del vostro negozio. A questo punto, continuate a leggere gli interessanti passi di questa semplice guida per apprendere in modo rapido ed utile come aprire un’attività di vendita all’ingrosso.

In qualsiasi caso la prima cosa da fare è quella di recarsi presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate e richiedere la partita IVA, con relativo codice fiscale intestato all’azienda. Se quest’ultima non tratta prodotti alimentari, è possibile aprirla immediatamente dopo aver versato la quota alla Camera di Commercio, invece se avete intenzione di dedicarvi all’import-export di generi alimentari, è necessario richiedere una perizia sanitaria della merce e dell’ambiente, e l’apertura diventerà effettiva solo dopo una sessantina di giorni al decorrere di tale approvazione. Ricorda comunque che per aprire l’attività, le tempistiche sono diverse in base al settore di appartenenza.

Prima di richiedere qualsiasi autorizzazione, l’azienda deve avere già ultimato ogni tipo di lavoro edile; infatti, il permesso dell’esercizio commerciale si accompagna anche di una certificazione che attesta l’effettiva idoneità e abitabilità degli ambienti. Molto importante è inoltre la stipula di tutte le assicurazioni necessarie, che riguardano in particolar modo incendi, danni ambientali e furti.

Per soddisfare la clientela, conviene mettersi in contatto direttamente con le case produttrici che, su grandi quantitativi di merce, sono in grado di fornire prodotti sottocosto e soprattutto della migliore qualità.

Inizialmente per farti della pubblicità risulta essere davvero utile effettuare delle ottime strategie di marketing, le quali vanno dalla promozione alla pubblicità dell’azienda, in modo da farsi conoscere sul mercato ed avere una buona reputazione legata alla serietà. Oggi come non mai è molto facile fare ciò soprattutto grazie all’era digitale in cui viviamo, con veramente poco si può avere un enorme visibilità grazie ai social network, i blog, i siti internet e la pubblicità che si può fare online.

Infine, per massimizzare i guadagni conviene acquistare i prodotti a lotti interi, specie se si tratta di generi che vanno a ruba ed il vantaggio potrebbe essere immediato, ai fini del recupero delle spese sostenute per avviare l’attività e provvedere a nuovi investimenti.

A questo punto, siete pronti per poter entrare nel mercato ed aprire il vostro negozio e vendere all’ingrosso ortofrutta ovunque voi vogliate e a chiunque. Buon lavoro!