“Pasta & Pastorizia”, la nuova iniziativa Slow Food Lazio

Fino all’8 ottobre gustosi piatti con “Pasta & Pastorizia”,

iniziativa di Slow Food Lazio

 

I cuochi aderenti al progetto Alleanza Slow Food dei Cuochi fino all’8 ottobre lanciano nel Lazio l’iniziativa “La Pasta & La Pastorizia”. Ogni cuoco o ristorante aderente inserirà all’interno del proprio menù abituale uno, due o più piatti che mettano in risalto le caratteristiche di un tipo di pasta prodotta con grani coltivati nel Lazio e/o una preparazione a base di carne ovina reperita dagli allevatori del territorio.

Il progetto “Alleanza tra cuochi, Presìdi Slow Food e prodotti locali”, lanciato da Slow Food, ha come obiettivo il coinvolgimento del mondo della ristorazione nella lotta alla difesa della biodiversità, stimolando i cuochi ad avviare rapporti di conoscenza diretta con i piccoli produttori. L’Alleanza è ormai una rete che riunisce cuochi di tutto il mondo, simbolo di come l’etica dell’alimentazione stia oramai viaggiando oltre i confini geograficamente imposti.

Aderire a questo progetto di Alleanza significa:

  • Impiegare materie prime locali e di buona qualità, fornite da agricoltori, pastori, pescatori, norcini, fornai e artigiani che preservano tecniche e saperi tradizionali, lavorando nel rispetto dell’ambiente, del paesaggio, del benessere animale.
  • Valorizzare le produzioni virtuose del territorio, a partire dai Presìdi Slow Food, dall’Arca del Gusto, dalle comunità del cibo di Terra Madre, e dare visibilità, dignità e giusto valore ai produttori e al loro lavoro.

Del progetto “Alleanza tra cuochi, Presìdi Slow Food e prodotti locali” fa parte anche Le Tre Porte, il primo centro enogastronomico, turistico e culturale della città di Rieti, nel Lazio, che propone un ambiente dove poter gustare i prodotti del territorio ed acquistarli. Un’eccellenza del territorio dunque, così come i prodotti e i piatti che propone, uno spazio aperto a favore della promozione turistica e della cultura enogastronomica locale, aperto il 14 febbraio scorso e gestito dalla Cooperativa Sociale Campagna Sabina.

Nell’aderire al progetto, l’Osteria de Le Tre Porte propone ai propri clienti alcuni piatti che da sempre fanno parte del proprio menù, a riprova della costante attenzione al territorio e alle eccellenze locali:

  • l’Abbacchiato, uno degli “strapanini reatini”, la linea di panini al 100% locale a partire al grano, che è il fiore all’occhiello della cucina del locale. Un ricco hamburger d’abbacchio con salsa di yogurt e menta dove l’agnello, cotto a bassa temperatura con origano e limone, trova nella salsa di yogurt e menta la sua più grande espressione;
  • per i primi piatti, le tradizionali Amatriciana, Gricia e Cacio e pepe potranno essere gustate con rigatoni di semolato di grano duro macinato a pietra dai grani Strampelli varietà Senatore Cappelli, di Stefano Facioni di Poggio Mirteto.

 

Per informazioni e contatti: Laura Ciacci, 329 8315702 – lauraciacci@gmail.com