Dispositivi di protezione per operai su piattaforme aeree

Il D.Lgs. n. 81/2008 prescrive le norme in maniera di sicurezza sul lavoro dei dispositivi di protezione individuale (DPI) da utilizzare obbligatoriamente dagli operai nei cantieri. L’articolo 77, in particolare, indica il datore di lavoro come responsabile nel valutare i rischi presenti sul luogo di lavoro e deve individuare in maniera autonoma i DPI e fornirli agli operai. Tra cui senza alcun dubbio un’idonea cintura di sicurezza, come disposto nel punto 4.1 dell’Allegato VI del decreto legislativo sopra citato e per tutte le piattaforme aeree mobili elevabili è obbligatorio indossare un idoneo sistema di protezione delle cadute.

Da ricordare l’importanza dei libretti di utilizzo e manutenzione, fornito insieme ai macchinari, anche nel caso di piattaforme aeree usate. Spesso viene indicato l’esplicito divieto di sbarco in quota e, quindi, l’utilizzo obbligatorio di un sistema di protezione dalle cadute provvisto di cordini di posizionamento o di trattenuta e un’imbracatura salda. Vengono spesso richiesti anche l’elmetto di protezione con sottogola, calzature professionali e guanti di protezione. In alcuni casi risultano indispensabili occhiali e otoprotettori.