Consigli e domande per la scelta del catering a Lecce

Il catering è sicuramente uno degli aspetti più importanti da considerare durante il matrimonio, soprattutto in zone dove il rito del matrimonio è particolarmente sentito, come appunto il basso Salento, scegliere un buon catering a Lecce è di fondamentale importanza per la buona riuscita della festa per il proprio giorno speciale.

Alcune considerazioni su come scegliere il giusto catering sono di carattere generale, ma altre sono una esclusiva di queste zone, perché mentre negli anni passati le sale ricevimenti offrivano già una cucina interna e quindi tutto quello che riguardava cibo e allestimenti, oggi, soprattutto nel Salento, con la crescita delle Masserie come location per matrimoni a Lecce, i servizi di catering hanno avuto sempre più successo, ma questo ha comportato anche la nascita di tante aziende improvvisate nel settore.

Oltre a tutto questo la scelta del catering è una delle poche scelte che di solito gli sposi si trovano a fare completamente da soli, è quindi molto importante fare le giuste domande, avere le idee ben chiare e fiutare subito l’inganno.

Vediamo quindi insieme alcuni consigli per scegliere il vostro catering a Lecce ideale:

  1. Chiedete sempre più preventivi a diversi fornitori, in seguito confrontate le proposte e cercate quella che più vi soddisfa. Fate molta attenzione ai dettagli, perché è lì che si nasconde la fregatura, e non fatevi ingannare dai nomi dei piatti altisonanti, a volte sono semplice verdure in pastella.
  2. Una volta effettuata una prima selezione, chiedete delle proposte menù da confrontare, con i relativi prezzi e con il dettaglio dei piatti. Non abbiate paura di chiedere chiarimenti tenendo conto che difficilmente un pranzo di notte costerà meno di €90 a persona.
  3. Potete poi passare a chiedere cosa include il servizio e cosa invece dovete cercare separatamente. Molti catering ad esempio fanno rientrare le bibite illimitate, oppure non includono vino o birre, o ancora la torta nuziale, gli allestimenti sui tavoli, i fiori e così via. Fate un elenco per ognuno, in questo modo avrete in tabella tutti i dettagli.
  4. Rifinite la richiesta: ora che siete a conoscenza dei dettagli dei piatti potete rifinire la vostra richiesta con servizi aggiuntivi, come ad esempio l’open bar, oppure l’angolo cubano, la confettata e così via. Insomma è arrivato il momento di pensare ai dettagli che faranno la differenza.

Una volta tenuti in considerazione tutti questi aspetti potrete prendere una decisione ponderata e analitica, riducendo al minimo la possibilità di sbagliare e di rovinare il vostro giorno speciale.