Telecom Italia: traguardi e obiettivi del Gruppo nelle parole dell’AD Flavio Cattaneo






I traguardi raggiunti e i progetti per il 2017 di Telecom Italia e della controllata in Brasile nelle parole dell’AD Flavio Cattaneo.

Flavio Cattaneo, Amministratore Delegato di Telecom Italia

Telecom Italia: l’AD Flavio Cattaneo su risultati e nuovi obiettivi del Gruppo

Ogni trimestre sono sempre più evidenti i frutti del lavoro cominciato ad aprile. Lo dichiara Flavio Cattaneo, da marzo 2016 AD di Telecom Italia, richiamando i dati della trimestrale luglio-settembre: per la business unit domestic sono i migliori dal 2007. Risultati "eccellenti, sopra le attese, in tutti i settori", come li ha definiti il manager, che ora, forte di questi primi traguardi, prosegue con maggiore sicurezza nella definizione del nuovo piano di riorganizzazione strutturale del gruppo. D’altronde, ha sottolineato l’AD, l’accelerazione sul fronte della banda ultralarga permetterà di raggiungere gli obiettivi di copertura molto prima di quanto previsto nel piano attuale. E per la copertura NGN i target sono stati alzati dal 56% a circa il 60% per il 2016 e dal 75% a circa l’80% per quest’anno. Anche il raggiungimento della parità sulla perdita di linee fisse è tra gli obiettivi indicati da Flavio Cattaneo, che pensa anche alla controllata brasiliana. Ribadendo di aver fiducia per il futuro di Tim Brasil, il manager ha aggiunto che è concreta la possibilità di una riorganizzazione strutturale dell’azienda: l’intento è conseguire una maggiore stabilità aumentando i ricavi e riducendo la volatilità delle offerte.

Top Manager: il ritratto professionale di Flavio Cattaneo, AD di Telecom Italia

Nato a Rho, Flavio Cattaneo entra nel mondo del lavoro nel 1989, operando all’interno dell’azienda di famiglia attiva nel settore edile. Dopo la nomina a Vicepresidente di AEM, società energetica del Comune di Milano, nel 1999 arriva all’Ente Fiera Milano in qualità di Commissario, di cui in seguito gestirà la trasformazione in S.p.A., assumendo le cariche di Presidente e Amministratore Delegato. Nel 2003 viene nominato Direttore Generale in Rai, incarico che svolge fino al 2005, quando viene chiamato a ricoprire la posizione di AD in Terna S.p.A. Vi resta fino al 2014: il suo mandato viene infatti rinnovato per tre volte, il massimo consentito, grazie ai risultati raggiunti alla guida del gruppo. Prima di ottenere la nomina di AD con deleghe esecutive in Telecom Italia, ha fatto parte del Cda della Nuova Trasporti Viaggiatori S.p.A., società in cui ha anche ricoperto il ruolo di AD dal febbraio 2015 fino all’aprile 2016, quando ha assunto l’attuale incarico in Telecom Italia. Flavio Cattaneo è laureato in Architettura presso il Politecnico di Milano e si è specializzato in gestione aziendale alla SDA Bocconi School of Management.