Quotazione del Bitcoin sempre più su, abbattuto il muro dei 1500 dollari

Il Bitcoin sta segnando e aggiornando di continuo nuovi record per il mondo delle criptovalute. La quotazione della valuta virtuale più famosa al mondo ha infatti registrato un nuovo primato andando sopra i 1.500 dollari per unità. Il movimento del prezzo per la dodicesima volta consecutiva segna un rialzo, ed ha abbattuto la resistenza chiave posta al valore di un migliaio e mezzo di dollari.

A spingere la criptovaluta sono stati i volumi e la domanda sostenuta in arrivo dal Giappone, dove di recente il governo ha deciso di riconoscere il bitcoin come forma legale di pagamento. Bitcoin ai massimi storici, sopra $1.500: i motivi
Prima ancora c’era stata la decisione della SEC (la versione americana della Consob) di riaprire il fascicolo per l’approvazione del primo ETF con sottostante il Bitcoin.

quotazione del BitcoinTutto questo ha funto da volano per l’ulteriore spinta della quotazione, che adesso viaggia alimentata da un grosso vento rialzista che sembra addirittura aumentare sessione dopo sessione. Chi ha provato le migliori strategie opzioni binarie 15 minuti con il Bitcoin, evidentemente ha fatto affari d’oro.

Analisi tecnica della quotazione del Bitcoin

Dal punto di vista tecnico, la media mobile a 100 periodi è sopra quella di lungo termine, per questo si sposta più in alto la prima resistenza. Il gap esistente tra le due medie e il prezzo attuale si sta ampliando, e per questo vuol dire che il momentum rialzista cresce. Occhio però allo stocastico che va verso l’ipercomprato nel grafico a 1 ora, che potrebbe preannunciare una inversione a vendere. L’RSI sta scendendo e il prezzo del bitcoin potrebbe seguire l’esempio. E poi nella decisione di investire al rialzo o ribasso va tenuto sempre presente lo spread plus500 fissi, per vedere se conviene.

Va detto poi che se anche la spinta in questo momento sembra rialzista, altre volte abbiamo assistito a fluttuazioni pericolose. Ad esempio il Bitcoin è salito del 20% a inizio 2017, prima di crollare del 35% e poi di risalire addirittura del 95%. Occhio quindi se decidere di investire su questa criptovaluta.