Raccolta Differenziata a Cori: ecco cosa cambia | JOY Free Press

Raccolta Differenziata a Cori: ecco cosa cambia

Riorganizzazione del servizio, attività educative e la nuova app Wikiwaste le principali novità per raggiungere quota 65%.

Il Comune di Cori, che ha chiuso il 2016 a quota 64% di raccolta differenziata, tra le realtà più virtuose del Lazio, vuole raggiungere l’obiettivo del 65% previsto dalla legge. Per questo l’Amministrazione Comunale e il Consorzio Formula Ambiente hanno deciso di potenziare il servizio di raccolta rifiuti.

Nei prossimi giorni gli utenti riceveranno a casa un nuovo kit per la raccolta differenziata: sacchi compostabili, sotto lavello per l’organico, sacchi gialli per la plastica e sacchi grigi per i materiali non riciclabili. Su questi ultimi dovrà essere applicato un Qr-Code fornito con il kit, univoco e associato all’utenza, per tracciare e verificare la quantità di materiale non riciclabile prodotto. Sarà consegnato anche il calendario della raccolta e un opuscolo informativo.

A richiesta verrà consegnato un mastello rosso, per conferire pannolini, pannoloni e traverse sanitarie. Ad alcune utenze verranno consegnati mastelli e carrellati a seconda delle specifiche esigenze.

Cambiano gli orari d’apertura del centro di raccolta comunale di Cori (martedì e giovedì, ore 14 – 17; mercoledì e sabato, ore 8 – 12) e dell’ecosportello allestito nella delegazione comunale di Giulianello (tutti i venerdì, ore10 – 12).

È prevista l’installazione di 5 contenitori per lo smaltimento degli oli alimentari esausti: 1 presso il Centro Comunale di Raccolta, 1 nel parcheggio dell’Eurospin e gli altri accanto alle casette dell’acqua.

Già da oggi si può usufruire della nuova applicazione per smartphone Wikiwaste, creata dalla Cooperativa ERICA per consultare le principali informazioni sul servizio rifiuti: dove, come e quando conferire in modo, ricevere news e segnalare in tempo reale discariche abusive o situazioni di degrado ambientale.

Nella sezione “abbandoni e segnalazioni”si possono inviare al Comune comunicazioni e fotografie per un intervento tempestivo di pulizia. In caso di dubbi su dove conferire, nella sezione “Dove lo butto?” si può inserire il rifiuto di cui ci si vuole disfare e ricevereindicazioni sul suo corretto conferimento.

Gli aggiornamenti sulla campagna “Obiettivo 65% – Raccolta differenziata, una scelta consapevole” saranno disponibili sulla pagina Facebook dedicata all’iniziativa Cori Differenzia.

Marco Castaldi

Addetto Stampa & OLMR