Come scegliere l'arredamento shabby che fa per te

Come scegliere l’arredamento shabby che fa per te

I mobili shabby sono dei mobili molto particolari che hanno avuto la loro svolta ed il loro successo, negli anni post recessione. Questo genere di mobili shabby hanno i personaggi famosi tra i loro principali fans. I mobili vengono chiamati in questo modo in quanto la parola shabby vuol dire usurato o usato. Si tratta di uno stile molto particolare che di solito si contraddistingue per la presenza di mobili laccati moderni che vengono poi shabbaty ovvero lavorati per rendere l’effetto desiderato.

 

Perché scegliere lo stile shabby

I mobili shabby hanno come scopo quello di creare uno stile molto particolare che di solito amo degli intarsi e delle vernici pastello che attecchiscono alla loro superficie. Lo stile shabby arriva con lo scopo dare una seconda vita ad alcuni mobili che hanno uno stile vecchio e sono decisamente non più validi da un punto di vista della loro bellezza.

Per prima cosa però, per scegliere dei mobili shabby bisogna tener presente che il mobile di base ha una importanza fondamentale. Per questo motivo quindi bisogna sempre scegliere dei mobili che si adattino a questo stile che possono creare questo effetto di eleganza, ma al tempo stesso di semplicità. Non possiamo infatti scegliere dei mobili che siano lineari, oppure moderni, ma dobbiamo rifarci a qualcuno che abbia già delle caratteristiche di questo genere, ovvero che sia con se gli angoli non troppo marcati ed uno stile decisamente classicheggiante. I mobili shabby sono state realizzate per una prima volta in Gran Bretagna quando questo genere realizzato con delle vecchie pitture oppure delle carte da parati aveva creato già un design di tipo country ed allo stesso tempo però è molto glamour che volesse essere in grado di dare una nuova vita ai mobili in modo che si potesse finalmente recuperare anche le cose vecchie di dandogli una vita nuova sotto il simbolo dell’eleganza e di un design unico e personalizzato.