Bambole gonfiabili: esistono anche quelle trans | JOY Free Press

Bambole gonfiabili: esistono anche quelle trans

Alle sfaccettature del piacere fisico non c’è limite: sono tanti gli uomini che amano la trasgressione e l’inusuale. Il transgender è sicuramente tra questi e dunque, soprattutto ai maschietti più timidi o che non vogliono spingersi più di tanto, potrebbe essere utile sapere che esistono le bambole gonfiabili trans. Di seguito qualche consiglio sul mondo delle bambole trans e qualche consiglio che potrebbe rivelarsi utile.

 

Perché la bambola trans

Quest’oggetto erotico, la bambola che presenta fattezze e apparato genitale di un trans, potrebbe essere utile a una varietà di pubblico davvero ampia. Non solo i single in cerca di un brivido, ma anche uomini sposati che vogliono evadere dalla realtà oppure coppie etero o omo che hanno intenzione di dare uno scossone alla propria vita sessuale. Dunque le bambole gonfiabili che riproducono le fattezze di un trans possono essere acquistate da molti con vantaggio che non si avrà a che fare con una persona reale e dunque non si sarà di certo intimoriti da nulla. Inoltre la bambola trans può essere davvero un “banco di prova” che può servire a chi vorrà fare il salto conoscendo un trans in carne e ossa.

 

Bambole trans: diffusione e prezzi

In realtà in commercio le bambole gonfiabili trans non sono poi così diffuse: forse perché il target di riferimento preferisce provare piacere subito con una persona in carne e ossa, ma questo non vuol dire che in giro non esistano bambole trans per ogni tipologia di disponibilità economica.

Esistono, infatti, modelli più economici che con una spesa di 50 euro circa possono soddisfare pienamente le esigenze dell’acquirente, ma esistono anche modelli dai 200 euro in su. I prezzi cambiano anche in base al fatto che una bambola sia realistica o meno. Più la forma sarà simile alla realtà e maggiore sarà il prezzo che si dovrà sborsare per avere la bambola gonfiabile versione trans.

Condividi