Le mistress e pratiche bondage a Milano | JOY Free Press

Le mistress e pratiche bondage a Milano

Con la diffusione di una visione liberale della sessualità sono rapidamente aumentati diversi fenomeni curiosi. Uno di questi è la pratica del bondage, che sta riscuotendo sempre più popolarità, specialmente tra i giovani. A detta di molti si tratta di un fenomeno preoccupante, in quanto molti psicologi considerano le pratiche di bondage come delle devianze a sfondo sessuale. Nelle città più grandi d’Italia perversioni sessuali simili sono da tempo largamente diffuse.

Per esempio, è possibile praticare il bondage a Milano in diversi locali famosi. Per farlo non ci vuole assolutamente molto. Basti pensare che sono pratiche gratuite adatte praticamente a tutti. Non viene richiesto denaro, né delle esperienze particolari. Quel che ci vuole è sicuramente un po’ di buona volontà e un fermo desiderio di scoprire questo mondo particolare, un po’ nascosto dagli occhi delle persone comuni. Trovare una mistress a Milano è anche abbastanza facile.

Il tipo di donna

Ci sono diverse donne-padrone, – mistress appunto, – felici di condurre degli eventuali novellini nel mondo del bondage a Milano. Tuttavia occorre considerare che le pratiche sessuali come il bondage sono spesso basate sull’umiliazione. Difatti contengono una parte dominatrice e una parte dominata. La dominatrice è spesso una donna d’esperienza, dipinta nell’immaginario comune come una donna con una frusta in mano e totalmente vestita di nero che, appunto, provoca dolore alla parte sottomessa costringendola a eseguire i propri ordini.

Questi possono variare in modo anche abbastanza enorme e a seconda di numerosi fattori. Nei casi di mistress a Milano più spinte, e con l’accettazione completa delle regole della parte sottomessa, è possibile far eseguire allo schiavo/a anche i propri desideri sessuali più spinti e particolari. Un po’ come per la dominatrice, anche la parte sottomessa è vista nell’immaginario comune in un modo abbastanza particolare.

In tutto questo bisogna precisare che il sesso delle due parti non è ben definito. Anche se spesso per il ruolo di mistress si cercano delle donne e per quello dello schiavo degli uomini, i ruoli possono benissimo essere invertiti. Inoltre, nel caso di relazioni omosessuali è possibile che entrambe le parti siano dello stesso sesso. Cercando una mistress a Milano si potrà certamente venire a conoscenza di tutti questi dettagli. E provare del bondage a Milano, – sia nella veste della parte dominatrice, che in quella sottomessa, – può essere un buon modo per comprendere le sottigliezze di questo mondo.

In ogni caso, prima di richiedere la partecipazione a una sessione di bondage bisogna ricordarsi che si tratta di pratiche sessuali spesso definite come abbastanza strane. Secondo gli psicologi, essi innescano delle importanti parti di personalità umana, che rispondono agli stimoli di dominazione sessuale o dell’umiliazione. Entrambe queste parti sarebbero in ognuno delle persone, e sono necessarie per le facoltà riproduttive.

Condividi