HEALTH ITALIA PUNTA SUL WELFARE AZIENDALE E PROPONE FLEXIBLE BENEFITS | JOY Free Press

HEALTH ITALIA PUNTA SUL WELFARE AZIENDALE E PROPONE I FLEXIBLE BENEFITS

Con i Flexible Benefits, i dipendenti possono scegliere i benefit più vicini alle proprie necessità: salute, previdenza, educazione, tempo libero. Per rispondere alle esigenze dei lavoratori, ottimizzando i costi.

Health Italia è un’azienda leader nel panorama della sanità integrativa: tra le diverse attività che svolge, gestisce in totale outsourcing piani di welfare aziendale in modalità flexible benefit. La sua mission  è quella di offrire prodotti innovativi che migliorino la qualità e l‘accessibilità dei servizi sanitari e di benefit all‘individuo. Il welfare aziendale è di importanza primaria per il benessere della persona: offre soluzioni per conciliare la vita lavorativa con il tempo libero, valorizza i lavoratori, crea un clima positivo in azienda e aumenta di conseguenza la produttività, portando quindi vantaggi diretti anche in termini di business. Per queste ragioni, Health Italia si rivolge oggi al mercato con un approccio completo al welfare aziendale, integrando l’offerta di piani sanitari e servizi assistenziali con programmi di flexible benefits e servizi accessori.

Questo strumento rappresenta una soluzione innovativa, che sempre più aziende utilizzano per incentivare il personale e attrarre nuovi talenti; si tratta di beni e servizi messi a disposizione dei dipendenti proprio per fidelizzarli e aumentare il senso di appartenenza all’azienda. Grazie agli incentivi fiscali, i Flexible Benefits non costituiscono reddito e generano per i lavoratori un incremento del potere d’acquisto rispetto ad un equivalente aumento di stipendio. Per merito delle esenzioni contributive e della deducibilità in favore dell’azienda, confermate anche dall’ultima legge di Stabilità, le politiche retributive risultano più efficaci ed economicamente vantaggiose per entrambe le parti. Molte piccole realtà considerano troppo onerosa l’implementazione e la gestione interna dei piani di welfare: con l’outsourcing della gestione amministrativa viene limitato ogni adempimento operativo e gestionale a carico dell’azienda.

Come ha spiegato il Presidente di Health Italia, Roberto Anzanello, “il servizio viene erogato attraverso BenefitOnline, una piattaforma dedicata, dove ogni dipendente può visualizzare il ‘catalogo’ dei beni e servizi disponibili e ha la possibilità di scegliere e prenotare i benefit che preferisce, o di chiedere il rimborso di quelli acquistati in autonomia, nel rispetto del budget di spesa stabilito dall’azienda. La possibilità per ogni lavoratore di ‘costruire’ il proprio pacchetto di benefit annuale, li rende ‘flexible’ ed adattabili a tutte le esigenze, assicurando il massimo livello di utilità e di soddisfazione per tutto il personale”.

Si può scegliere tra sei categorie: educazione ed istruzione, sanità integrativa, previdenza integrativa, buoni e card, assistenza socio-sanitaria e tempo libero. Sussidi sanitari, buoni spesa, supporto alle spese scolastiche, assistenza domiciliare, viaggi, attività sportive, corsi: sono solo alcuni dei benefit che Health Italia mette a disposizione delle aziende e dei loro dipendenti. È stato inoltre previsto, come servizio aggiuntivo, l’accesso a convenzioni e sconti, che permettono di ottenere beni e servizi con tariffe e modalità agevolate (extra budget Flexible Benefits). Per supportare le aziende e i dipendenti, è disponibile un call center dedicato, che fornisce chiarimenti sul funzionamento del programma.

Per maggiori informazioni: 06.90198061 – info@benefitonline.it