Il Varifocale nelle Telecamere di Videosorveglianza

Tra i numerosi modelli di telecamere per la videosorveglianza, la telecamera varifocale è una scelta all’avanguardia. Essa, infatti, coniugando i tecnologia e scienza, permette un controllo ottimale di tutti gli ambienti controllati. Tuttavia, per capire cosa sia, bisogna comprendere il significato di “focale” e il funzionamento di una lente di cui la focale è il parametro principale per identificare un obiettivo.

 

Il punto focale

Il punto focale di una lente è il punto posto lungo l’asse ottico dove l’obiettivo è in grado di ricostruire un’immagine perfettamente a fuoco. Più che di punto, è meglio parlare di “Piano Focale”, in quanto la lente ricrea un’immaginetta rovesciata di dimensione rettangolare. In questo punto si sistema il CCD la cui dimensione dovrebbe essere esattamente la stessa dell’immagine ricreata dalla lente.

 

La Distanza focale

In una situazione teorica in cui la lente è colpita da raggi di luce perfettamente paralleli, attraversando tale lente, i raggi di luce vengono deviati e convergono in un punto la cui posizione dipende strettamente dalla curvatura della lente: questo punto viene definito distanza focale della lente ed è un valore che viene usato per catalogare  gli obiettivi e poterli confrontare fra loro.

Nella realtà, tuttavia, i raggi di luce degli oggetti da riprendere non colpiranno quasi mai paralleli la lente:  questo renderà necessario mettere a fuoco l’obiettivo, in quanto il punto focale sarà variabile a seconda della luce nell’ambiente.

 

La Distanza focale determina l’angolo di vista

La distanza focale è il principale parametro di classificazione degli obiettivi, poiché influenza direttamente l’angolo di vista da essi consentito. A parità di dimensione del sensore, più la distanza focale è bassa, più l’obiettivo consentirà un angolo di vista maggiore. Se si desidera riprendere un angolo molto ampio (obiettivo grandangolare), è consigliabile scegliere un obiettivo con una focale piccola (es. 4 mm), che permetterà di controllare un’intera camera senza zone cieche. È importante ricordare, però, che un obiettivo con focale corta farà sembrare gli oggetti molto più distanti e quindi potrebbe capitare di non vedere bene oggetti o persone poste ad una certa distanza dall’obiettivo.

 

 Gli Obiettivi Varifocali e le Telecamere Varifocali

A questo punto, possiamo meglio comprendere cosa siano le telecamere che montano obiettivi varifocali. Gli obiettivi varifocali sono obiettivi con distanza focale variabile: essi dispongono di una ghiera che, se ruotata, allarga e restringe il campo di vista. Quindi, gli obiettivi varifocali montati su una telecamera di videosorveglianza  danno il vantaggio di centrare sempre al meglio l’area da sorvegliare e permettono anche di coprire tutte le zone interessate con pochi obiettivi, con gli irrimediabili vantaggi in termini di costo rispetto alle telecamere con obiettivo fisso.