La carriera professionale di Paolo Campiglio e le sue esperienze in ambito pubblico

Paolo Campiglio, direttore esecutivo del Gruppo Daclé e presidente di Daclé Polska SA, nel corso della sua carriera ha rivestito importanti incarichi sia in ambito professionale che nella sfera pubblica.

Paolo Campiglio, Presidente di Daclé Polska

La carriera professionale di Paolo Campiglio, attualmente alla guida di Daclé Polska SA

Paolo Campiglio è un manager dell’industria farmaceutica, direttore esecutivo del Gruppo Daclé e presidente di Daclé Polska SA.
Nato a Milano nel 1975 ha un’ampia esperienza nei mercati internazionali.
Dopo la maturità commerciale a indirizzo giuridico-amministrativo, prosegue gli studi alla facoltà di farmacia dell’Università degli Studi di Pavia, al termine dei quali è tra i fondatori di uno studio professionale dedicato alle imprese italiane che desiderano espandere il proprio business all’estero.
Resta come senior partner dello studio fino a quando Carmax-Pro, società incaricata della distribuzione di sofisticate apparecchiature elettroniche e presidi medico-chirurgici nei Paesi dell’Unione Europea, gli chiede di accettare l’incarico di responsabile dell’area programmazione e controllo.
Successivamente entra nel Gruppo Daclé, società farmaceutica e laboratorio chimico, nella quale riceve l’incarico di gestire i mercati esteri già esistenti e di attivarne di nuovi, coordinando il team che ne favorirà l’espansione nell’Europa Orientale e ampliandone la presenza in Polonia, Romania e Moldova.
Dopo essere stato direttore commerciale per alcuni anni, è nominato direttore esecutivo della società capogruppo e presidente di Daclé Polska.

Paolo Campiglio: la carriera e gli incarichi pubblici

Paolo Campiglio può vantare una significativa attività in ambito pubblico e istituzionale. Inizia giovanissimo l’esperienza nelle amministrazioni pubbliche con l’ingresso a 21 anni nel Consiglio comunale di Legnano, nel quale sarà rieletto per tre mandati consecutivi, arrivando a ricoprire gli incarichi di presidente della commissione lavori pubblici, capogruppo di maggioranza e presidente del consiglio comunale. La sua particolare preparazione e la sua versatilità lo hanno portato a ricoprire, per due rinnovi, la carica di vice-presidente del Consorzio Bibliotecario Nord Ovest, polo nazionale di rilevanza strategica, è il più grande sistema culturale italiano tra enti pubblici locali. La sua gestione è particolarmente ricordata perché in quegli anni il Consorzio diventa l’ente promotore e il capofila nazionale di Media Library On Line, il primo network italiano per la gestione di contenuti digitali.
Paolo Campiglio è stato tra i massimi dirigenti del Movimento Giovanile, la più vivace e numerosa realtà associativa in quel periodo, nella quale ha curato le relazioni internazionali con i giovani del Partito Popolare Europeo.

Per maggiori informazioni relative alla carriera di Paolo Campiglio, visita il suo blog.