Brescia 2014 un anno all’insegna della prevenzione






 

Brescia 1 Gennaio 2015, ore 16, i volontari del “Dico no alla droga” si sono
dati appuntamento per scambiarsi gli auguri per il nuovo anno e confrontarsi
sui prodotti ottenuti nell’attività di prevenzione del 2014.
Il problema delle droghe viene sempre trattato come “cosa hanno causato coloro
che fanno uso” e come questi “vivano”questo problema. Ma che dire di chi non
ne ha mai fatto uso e chi non ne farà mai grazie delle nozioni ricevute sul
soggetto… questo è un esempio “contagioso” che diversi giovani hanno deciso
di seguire.
Con questa visione i volontari sensibilizzano le nuove generazioni per
cambiare quella che viene vista come una tendenza solo in negativo, di fatto
parlando solo di chi ne fa uso.

Ora, con le attività svolte si vuol cambiar tendenza… con oltre 1500 alunni
raggiunti dalla conferenza di prevenzione; oltre 750 ragazzi raggiunti
settimanalmente con libretti “Scopri, la verità sulle droghe” e ottenendo solo
nel 2014 ben oltre 40’000 cittadini sensibilizzati sugli effetti delle droghe.
Così il gruppo più attivo nella prevenzione ha deciso di cambiare la tendenza
aiutando i ragazzi a comprendere la VERITA’ su queste sostanze.

Da oltre vent’anni i volontari fanno attività di prevenzione ma, durante
questa serata di festa, hanno compreso come il 2014 sia stato decisivo in
questo cambiamento e come il 2015 lo sarà per il cambiamento nella nostra
società, presentando nuovi progetti e un rinnovato impegno.

Dietro i numeri ci sono pur sempre persone e tra queste: una ragazza che dopo
aver ascoltato la conferenza e sebbene prima facesse uso regolarmente di
marijuana, ne vuole uscire perché ne comprende la pericolosità; affiancata dai
volontari passa il periodo di astinenza ed ora non vuol più farne uso! Poi
coinvolge anche altre due sue amiche facendole smettere. Ora entrambe si
divertono senza far uso di stupefacenti.
E’ stata fatta prevenzione in diverse manifestazioni durante l’anno appena
passato: all’uscita del circo “Moira Orfei”; tutto il grande lavoro fatto
presso la Discoteca Florida di Ghedi; dalle corse di ciclismo al campionato di
calcio a San Polo con l’EPAS calcio. Questo, oltre alle costanti distribuzioni
nei locali del centro cittadino, sulle spiagge sul Garda, nei negozi di Ghedi,
Bagnolo, Lumezzane, Sarezzo e molte altre ancora.
Questo e tanto altro ancora i volontari hanno svolto nell’anno appena
trascorso raccogliendo così diversi consensi dalle istituzioni tra scuole e
forze dell’ordine.

Ma il lavoro non è finito e anzi va intensificato, per questo ognuno è il
benvenuto a fare la sua parte.

Per maggiori informazioni Gabriele 34994466098 o www.noalladroga.org