La Oxford Srl di Novara a rischio di chiusura martedi 21/10

La Oxford Srl di Novara a rischio di chiusura martedi 21/10

La Dott.ssa Eleonora Godio, curatore fallimentare della società Redil Costruzioni Srl che possiede al 50% le quote della Oxford Srl a seguito delle dichiarazioni rilasciate alla stampa da parte dei dipendenti della Sala, precisa quanto segue:
– l’offerta di acquisto della Sala non è stata sottoscritta dai dipendenti, bensì dall’attuale Amministratore per conto di soggetto che sarà indicato successivamente, senza alcuna indicazione della partecipazione dei lavoratori dipendenti;
– nel lontano Ottobre 2013 la sottoscritta ha richiesto il bilancio e i documenti contabili della Sala indispensabili per valutare la società e procedere alla successiva vendita della partecipazione mediante una gara competitiva con adeguata pubblicità preliminare;
– da Ottobre 2013 fino ad oggi il curatore fallimentare ha partecipato a vari incontri con l’Amministratore, i consulenti ed a una riunione con i dipendenti, alla presenza del Prefetto di Novara, nelle quali il curatore ha fornito ogni chiarimenti in merito alla documentazione ritenuta necessaria, alla procedura prevista per legge per la vendita della partecipazione, nonché ai tempi richiesti;
– la contabilità è stata consegnata solo nei giorni scorsi, unitamente all’offerta di acquisto della Sala , la quale è tuttora in attesa del parere degli organi del Fallimento (Comitato dei Creditori e Giudice Delegato), unici a poter autorizzare l’operazione.

La protesta dei dipendenti