Turismo Dentale in Croazia

Turismo Dentale in Croazia

La crisi economica che l’Italia sta attraversando ha sicuramente diminuito il poter d’acquisto dei consumatori del Belpaese. Oltre a ciò, una fiscalità esageratamente severa nei confronti di aziende e liberi professionisti continua ad essere causa del continuo ritocco verso l’alto dei costi di servizi di ogni tipo, non ultimi quelli relativi alla cura della propria salute. La concomitanza di questi due fattori ha fatto si, negli ultimi anni, che tanti pazienti italiani abbiano preso la decisione di andare all’estero per ricevere le cure dentali necessarie, ed ottenere lo stesso servizio a costi decisamente più accessibili.

Il caso più classico, quello che più degli altri induce gli italiani a cercare delle alternative senza per questo rinunciare a curare i denti, è quello relativo agli impianti dentali: si tratta di interventi che in Italia potrebbero costare anche decine di migliaia di euro, e che in paesi come la Croazia ad esempio, possono costare anche il 50% in meno. Quello del turismo dentale Croazia è un fenomeno che raccoglie sempre più consensi tra i pazienti italiani, sebbene persista anche una certa diffidenza tra coloro che sono incerti. Il fatto che gli interventi costino meno infatti, porta gli utenti a pensare che il servizio debba necessariamente essere di qualità non eccelsa, nulla di più sbagliato.

Questo tipo di servizio, così come tanti altri, in Croazia ha dei prezzi particolarmente attraenti perché qui il costo della vita è decisamente inferiore rispetto altri paesi, e di conseguenza anche i servizi (non ultimi quelli sanitari) hanno dei prezzi più vantaggiosi. Non si tratta dunque di strutture carenti o servizi poco professionali, ma semplicemente di prezzi più vantaggiosi conseguenza di un costo della vita più basso. Recarsi in Croazia per ricevere cure dentali a basso prezzo è dunque un fenomeno destinato a far registrare numeri sempre più importanti per il futuro.